Colli di Conegliano DOCG Bianco


Il Colli di Conegliano Bianco DOCG (ottenuto con diverse uve: Incrocio Manzoni, Pinot bianco e/o Chardonnay, Sauvignon e/o Riesling) è di colore giallo paglierino, profumo aromatico caratteristico, vinoso, ha un gusto sapido, secco, fine e vellutato. È un vino di classe, per certi aspetti anche impegnativo, piacevole, capace di accompagnare sia le pietanze classiche sia le carni: in questo senso è un vino completo e raffinato. La limitata produzione e le caratteristiche qualitative ne fa un vero vini d'élite.

Metodo di produzione
Il Colli di Conegliano è ottenuto da uve di Incrocio Manzoni e da Pinot Bianco e/o Chardonnay e possono concorrere in minima percentuale anche uve provenienti da vitigni Sauvignon e Riesling Renano. L'uvaggio speciale non ne permette la presentazione al consumo prima dell'aprile dell'annata successiva alla vendemmia.

Metodo di conservazione
Il Colli di Conegliano, se conservato in ambiente fresco e buio, mantiene le sue peculiari caratteristiche per dodici o diciotto mesi e più (sullo scaffale la rotazione consigliata è di cinque/sei mesi). Vellutato e con gradevole profumo aromatico, si accompagna ad antipasti, primi piatti, carni bianche e pesce.

Origine e tradizione
E' l'ultimo nato nel panorama dei vini DOCG della Marca Gioiosa. Nelle tipologie bianco e rosso, nasce dal sapiente uvaggio delle uve più prestigiose dei colli di Conegliano. Si tratta di autentiche rarità, prodotte in quantitativi limitati, che costituiscono orgoglio e vanto della viticoltura e dell'enologia trevigiana.

Consorzio di Appartenenza: Colli di Conegliano



Newsletter

Sottoscrivi la nostra Newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e novità.

Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene - P.I. 03780230268 | newsletter | privacy | © 2003 - 2017 StranoWeb.com™

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)