Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)

Le colline del gusto - Autunno Inverno 2014

Lunedì 1 Settembre 2014


Un viaggio che fa bene all'anima, tra foglie dorate e primizie di stagione, alla ricerca di tesori dell'arte e dell'architettura disseminati tra le colline.

  • SCOPRIRE Le colline candidate a patrimonio UNESCO
  • GUSTARE I Marroni di Combai, delizie d'Autunno
  • VIVERE A Sàrmede, il paese delle fiabe i migliori illustratori in mostra

Si è aperta una nuova finestra sul mondo del Conegliano Valdobbiadene, uno strumento dedicato a chi è in visita nelle nostre terre, che inviti l’enoturista a coglierne le sfaccettature e le suggestioni. In questa terra dove gusto e bellezza si fondono magistralmente, i visitatori sono incoraggiati a scoprire i tesori culturali, a gustare la cucina locale, e a vivere da protagonisti gli eventi. La culla del Prosecco Superiore può essere scoperta seguendo la prima, storica strada enologica d’Italia, che si snoda tra le cittadine di Conegliano a Valdobbiadene. Ogni stagione riserva delle deliziose sorprese, procurando a tutti i sensi soddisfazioni sempre rinnovate: paesaggi d’incanto che si tingono di nuovi colori, prodotti genuini a insaporire i piatti. Questa rivista semestrale vuole essere una guida all'approccio con il territorio, ma confidiamo che saranno le storie, quelle vere, ascoltate e vissute in prima persona ad incantare il turista, facendogli rimanere queste colline, e le persone che ci vivono e le coltivano, nel cuore.

Documentazione allegata

Newsletter

Sottoscrivi la nostra Newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e novità.

Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene - P.I. 03780230268 | newsletter | privacy | © 2003 - 2017 StranoWeb.com™

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)

"Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013, Asse 4 - Leader - Organismo responsabile dell’informazione: Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene - Autorità di gestione: Regione del Veneto - Direzione Piani e Programmi del Settore Primario"